Medicina
estetica viso
Medicina
estetica corpo
Odontoiatria
estetica
Speciale
capelli
Luxury
medical cosmetics
Il blog del
dott. Caprara
Medicina estetica
senza aghi
Reset
endocrino
 

PRP: Rigenerazione della pelle con Fattori di Crescita Piastrinici e Cellule Staminali Autologhe

Quando
serve

Rughe
Scarso tono cutaneo
Cicatrici
Trofismo cutaneo
Perdita precoce capelli

Prezzi
 

Il trattamento classico ha un costo di €500 a seduta.
Viso, collo, decoltè, mani
Il nuovissimo trattamento PRP Multilayer ha un costo di €650 a seduta

NEW!
Palpebre e contorno occhi 280 €

 
NEW!
PER CHI HA PAURA DEGLI AGHI!!

Siamo sempre alla ricerca del meglio per voi e siamo felici di poter finalmente rispondere alle esigenze di tutte le persone che vorrebbero accedere alla meravigliosa terapia PRP ma erano bloccati all'idea dell'ago...

Ma ora è disponibile la terapia PRP TRANSDERM in elettroporazione !!

Attraverso una nuovissima apparecchiatura ad alta tecnologia, tra le poche ad essere autorizzate dalla FDA americana come alternativa elettronica alle iniezioni, è possibile trasferire i Growth Factors senza iniezioni e senza perdere efficacia nella terapia.

Chiamaci e chiedi info, adesso non hai più scuse...

Il costo è di 500,00 euro a seduta, non c’è rischio di lividi e non restano segni di nessuna natura.


 

Tutti i nostri Pazienti al termine della prima seduta per un trattamento "PRP viso, collo, décolleté, mani", ricevono gratuitamente la nostra Crema viso top di gamma “BLOCK AGING CARE FACE WOMAN” o “BLOCK AGING CARE FACE MAN” del valore di 160€ arricchita con fattori di crescita e neuropeptidi. Un perfetto mantenimento domiciliare tra una seduta di PRP e l'altra!


In seguito potrai acquistarla a prezzi super vantaggiosi riservati solo ai nostri pazienti!
Dai una occhiata al nostro sito dedicato alla super cosmesi


 

Gentile visitatore, La prego di leggere con attenzione quanto troverà in questa pagina. Sono nozioni di grande importanza e meritano di essere comprese al 100%. Se non ha tempo per leggerle adesso, lo faccia con calma in un altro momento.
Meritano il tempo necessario!



L’uso del Plasma Arricchito di Piastrine (PRP) è già da anni una realtà e una evidenza scientifica verificata dalla comunità medica mondiale in chirurgia plastica nella cura dei grandi ustionati.

I chirurghi plastici e i loro pazienti, traggono enormi benefici nella rigenerazione dei tessuti attraverso il PRP, ottenendo una guarigione chiaramente superiore sia per la qualità del tessuto, che per la rapidità di guarigione.

In chirurgia Maxillo Facciale e in Implantologia, si conoscono da anni le potenzialità dei Fattori di Crescita Piastrinici PRP (Platlet Rich Plasma) per favorire e stimolare la rigenerazione ossea sia nella gestione degli impianti endossei che per la guarigione di fratture difficili. Si tratta di una procedura ben documentata ed efficiente, già nel 1970 era stato dimostrato un aumento del 20% della densità dell'osso trabecolare, una riduzione del 40% dei tempi di guarigione e una diminuzione dell’80% del dolore usando il PRP.

Ricercatori hanno studiato questo effetto anche nei problemi parodontali. Le conclusioni sono state che la tecnica PRP rappresenta una ricca fonte di fattori di crescita in grado di promuovere cambiamenti significativi nei danni parodontali e può sopprimere il rilascio di citochine, limitare l'infiammazione, e di promuovere in tal modo la rigenerazione dei tessuti.


In Ortopedia i chirurghi conoscono bene come la velocità dei processi di guarigione dei traumi ai tendini e alle superfici articolari migliorano attraverso l’uso dei Fattori di Crescita piastrinici PRP.

Il PRP è ormai utilizzato in medicina muscolo-scheletrico con sempre maggiore frequenza ed efficacia. Le lesioni dei tessuti molli, tra cui le tendinopatie e le tendiniti sono state trattate con PRP fin dai primi anni ‘90. Il PRP è stato utilizzato anche per il trattamento di fibrosi muscolare, distorsioni legamentose, e lassità capsulare congiunta e nelle lesioni intra-articolari, come l'artrite, l’artro-fibrosi, i difetti della cartilagine articolare, le lesioni meniscali, nei casi di sinovite cronica o infiammazione delle articolazioni.

Valutazioni retrospettive in pazienti trattati con un'iniezione singola di PRP per tendinopatia cronica, hanno rivelato che il 78% aveva avuto un netto miglioramento clinico a 6 mesi e avevano evitato un intervento chirurgico.

“Eccellenti risultati si hanno anche nella guarigione delle piaghe cutanee nei soggetti diabetici”

Insomma, una tecnica realmente valida che ottimizza i processi di guarigione in tutti i tessuti dove viene applicata.

Potrei scrivere pagine e pagine di successi medici ottenuti con il PRP, ma renderei la pagina web ingestibile, ma tutte le persone interessate, alla fine della pagina, troveranno una notevole bibliografia da cui trarre ulteriori e approfondite informazioni!

Poteva la moderna Medicina Estetica lasciarsi sfuggire una simile meraviglia?

Da sempre il Medico Estetico basa la sua attività attraverso tecniche non invasive dove la biostimolazione della pelle e il suo ringiovanimento rappresentano i fondamenti sui quali basare qualsiasi altra attività successiva, che sia una seduta FELC, un botulino o un filler.

Qualunque tecnica applicata quindi, non dovrebbe prescindere da questo trattamento: il ringiovanimento della pelle è alla base di tutto e la soddisfazione sia del Medico che del Paziente è massima.

Per la Biostimolazione della pelle fino ad ora ci si era basati su microiniezioni di materiali eterologhi, quindi esterni all'individuo: miscele di Acido Ialuronico, vitamine, ribonucleotidi, aminoacidi ecc..

Materiali eccellenti che danno ottimi risultati ma, nonostante una loro eccellente attività antiaging, non potevamo parlare di Rigenerazione della pelle.

Per quanto sicuri poi, sono sempre molecole estranee al nostro organismo.

Con la tecnica del PRP invece, tutto quello che è necessario alla nostra rigenerazione è autologo quindi è già dentro di noi e lo facciamo lavorare per noi.

Risulta chiaro che si apre un nuovo ed esaltante capitolo, una vera rivoluzione nel panorama della Medicina Estetica: l'uso dei Fattori di Crescita Piastrinici nel ringiovanimento della pelle attraverso la stimolazione della rigenerazione cutanea. Un capitolo che è stato appena aperto e che sarà alla base dei trattamenti di Medicina Estetica del futuro.

I fattori di crescita contenuti nelle piastrine sono capaci di stimolare diversi meccanismi cellulari tra cui la proliferazione e la migrazione dei fibroblasti (le unità funzionali del derma!) e la sintesi del collagene, richiamando o riattivando le cellule staminali presenti nella zona che stiamo trattando, migliorando lo stato della pelle.



L'efficacia è già stata documentata in molte sedi congressuali confermando i risultati ottenibili nei diversi distretti corporei e ha evidenziato attraverso prelievi bioptici la presenza dopo il trattamento, di collagene giovane di nuova formazione.

Ne deriva quindi che possono essere trattate tutte le zone dove può essere necessario migliorare il trofismo cutaneo: oltre al viso, collo e decolleté, anche braccia e interno cosce. Ci sono anche eccellenti risultati nel trattamento precoce nella perdita dei capelli.


PRP fattori di crescita pastrinici

E' utile puntualizzare che il Trattamento con Fattori di Crescita Piastrinici PRP non è un mero trattamento estetico, ma una metodica biologica che tende a ripristinare le migliori condizioni vitali della nostra cute con risultati che possono manifestarsi con un meraviglioso “effetto collaterale”: un eccellente miglioramento dell'estetica della pelle e una ottimizzazione dei parametri fisiologici cutanei.

Sicuramente il ringiovanimento cutaneo così ottenuto avvantaggerà ulteriormente l'effetto e la durata di qualsiasi altro trattamento che verrà realizzato successivamente.

La tecnica è molto semplice e praticamente indolore: si effettua un prelievo di circa 20 ml. di sangue intero e lo si fa centrifugare per separare i globuli rossi e bianchi dalla parte liquida (plasma) dove si trovano le piastrine.


Si preleva questa componente liquida, e si aggiunge una particolare soluzione di Calcio che determina la attivazione delle piastrine.

"Tutto questo, che fino a oggi sembrava fantascienza, è ora una realtà clinica riconosciuta a livello internazionale"

E' stato appurato in recenti studi comparativi un importante fattore discriminante nell'ambito dell'uso del PRP: la quantità di piastrine, concentrazione e rilascio dei fattori di crescita dipendono fortemente dal tipo di kit utilizzato, da come le piastrine sono attivate e dalla centrifuga utilizzata.

Il kit che utilizza la nostra clinica, permette al Medico una raccolta, concentrazione e utilizzo di quantità molto elevate di piastrine e una ottimale attivazione, provati fattori determinanti per la massima efficacia del trattamento.

Questo è un decisivo parametro nella scelta del tipo di Protocollo ma fondamentale è anche il Centro al quale ci si affida per la terapia. Sembra ovvio, ma sterilità, serietà di gestione del protocollo ed esperienza specifica, fanno la differenza.

"Con la tecnica PRP è realmente nelle nostre mani la terapia anti invecchiamento che rappresenterà nei prossimi decenni il punto di riferimento nella Medicina e Chirurgia Estetica."




SI PUO' NOTARE LO STRAORDINARIO RISULTATO OTTENUTO DOPO SOLE 2 SEDUTE DI PRP NELLA ZONA IN ASSOLUTO PIU' DELICATA E DIFFICILE DA TRATTARE


Come avviene l'intervento e quali sono i risultati?

"La rigenerazione dermica tramite Fattori di Crescita piastrinici (PRP) equivale a una vera e propria “cura ristrutturante” per la cute."
Il trattamento ha una durata di circa 60 minuti compreso il tempo di prelievo e non lascia nessun segno.
I primi risultati sono visibili dopo un paio di settimane dalla seduta, ma è dopo circa un mese dalla seduta che i risultati si fanno notare.
Il plateau del risultato avviene a un mese circa dalla seconda seduta e da quel momento la terapia va in mantenimento quadrimestrale.
Grazie a questo processo è possibile ottenere una pelle più tonica, elastica, turgida, fresca e giovane!
“Dunque un trattamento non meramente estetico, ma una vera e propria terapia biologica volta a migliorare le condizioni vitali della propria cute.”



Ho sentito pareri discordanti riguardo alla efficacia del PRP

E’ una affermazione che mi è capitato di sentire da pazienti nuovi o che avevano abbandonato la tecnica PRP iniziata presso Colleghi.
Anche qui serve fare chiarezza: la tecnica PRP non è un gioco e per far esprimere tutta la potenza, serve non solo averne cognizione, ma anche costantemente aggiornarla in funzione delle conoscenze che la medicina rigenerativa sta costantemente scoprendo riguardo a questa straordinaria tecnica.

  • Innanzitutto serve garantire una tecnica asettica completa con un sistema chiuso, la salute del nostro Paziente, viene prima di tutto
  • Volume di sangue deve essere sufficiente: è stato accertato che la concentrazione di fattori di crescita piastrinica sarà dipendente dai seguenti fattori:
    Dalla quantità di sangue intero usato
    Dalla efficienza di recupero delle piastrine
    Dal volume finale di plasma in cui le piastrine sono sospese.

Sono da evitare:

  • Kit con una sola provetta, la quantità di sangue (e quindi di plasma) sarebbe troppo scarsa. La quantità ideale per una seduta standard è 20ml
  • Centrifugazione con caratteristiche estremamente precise, da uno sbaglio dei parametri può derivare una alterazione della concentrazione
  • Evitare l’emolisi
  • Evitare provette con separatore in gel, (scatenerò l’ira di alcuni produttori, ma è importantissimo che non ci sia il rischio di degradazione delle piastrine o potenziale contaminazione)
  • Tenere sotto controllo l'attivazione: fondamentale l'uso di un attivatore non tossico per beneficiare della massima concentrazione di fattori di crescita

La tecnica è FONDAMENTALE!
Come risulta facile capire, se non vengono rispettati precisi canoni di preparazione e introduzione, anche una tecnica potentissima con il PRP, avrà inevitabilmente una efficacia ben poco prevedibile con perdita di fiducia sia nella terapia, che nel Medico che la esegue e perdere una risorsa come il PRP, sarebbe davvero un terribile autogol.
Un'ultima considerazione, frutto delle ultime ricerche nel campo: siamo felici di poterlo pubblicare nel nostro sito, perché personalmente, ci avevo sempre creduto e nelle nostre sedute PRP, abbiamo sempre utilizzato questa tecnica:
Uno studio Coreano, ha dimostrato come l'uso concomitante di APRP (PRP Attivato) insieme a APPP (PPP Attivato, il PPP è acronimo di Plasma Povero di Piastrine) sia più efficace nel rimodellamento della matrice extracellulare e nella attivazione dei Fibroblasti.
PRP e PPP (quindi il plasma intero!) stimolano entrambi la proliferazione cellulare incrementando la espressione del Collagene di tipo I, della proteina MMP-1 e la del mRNA nei fibroblasti umani.
Ancora qualche dubbio?


Quali sono i possibili effetti collaterali?

Trattandosi di materiale prelevato dall'organismo stesso, il rischio di reazioni allergiche è nullo e il rischio di infezioni crociate derivate dall'uso di materiali di origine animale è impossibile perché, ripetiamo, il prodotto è AUTOLOGO.
Come per qualsiasi altro trattamento iniettivo, possono formarsi piccoli ematomi associati a un lieve gonfiore, che scompaiono nel giro di poche ore, dovuto ai piccoli traumi determinati dalle punture.



Il PRP ha delle controindicazioni?

Le controindicazioni classiche sono la gravidanza e le infezioni in corso nella zona da trattare. Quelle specifiche sono le lesioni tumorali nella zona di iniezione e quadri di piastrinopenia.
Per quanto riguarda l'ipotetico rischio di carcinogenesi, serve fare chiarezza:

  • I fattori di crescita agiscono solo sui recettori della superficie cellulare, non entrano nella cellula, e non causano mutazioni del DNA!
  • Non vi è alcun meccanismo plausibile per cui l'uso dei fattori di crescita si tradurrebbe in sviluppo neoplastico, e non ci sono state segnalazioni di questo nella letteratura mondiale.
“Per dare una idea dell'ordine di grandezza, è decisamente più pericoloso esporsi al sole!”

E' possibile utilizzare in ambulatorio fattori di crescita piastrinici (PRP) per la rigenerazione della pelle?
E' una tecnica sicura?

Certamente.
A seguito di una normativa della Regione Lombardia e con una convenzione con il Servizio di Ematologia competente per area geografica è possibile, in un ambiente adeguato e con tutte le garanzie di sterilità, fare un prelievo di sangue e concentrare il plasma sanguigno (PRP “Platelet Rich Plasma”) dal quale raccogliere i fattori di crescita piastrinici.

Nel nostro Centro sono garantiti i più elevati standard qualitativi e di sterilità per una totale sicurezza sia nel prelievo, preparazione e iniezione.
Utilizziamo kit di prelievo di primaria azienda e seguiamo procedure e rigidissimi protocolli di sicurezza.



Bibliografia

1. Horst I. COPE: Cytokines & Cells Online Pathfinder Encyclopaedia Version 19.4 (April 2007). Available at: www.copewithcytokines.de (last accessed 20/03/15)
2. Rivera J, Stephenson F. Personal communication.
3. Kevy SV, Jacobson MS. Comparison of methods for point of care, preparation of autologous platelet gel. J Extra Corp Technol 2004; 36: 28-35
4. Everts PA, Knape JT, Weibrich G, et al. Platelet-rich plasma and platelet gel: a review. JECT 2006; 38(2): 174-187
5. Kumar V, Abbas AK, Fausto N. Robbins and Cotran: Pathologic basis of disease, 7th ed. chapter 2 Acute and chronic inflammation Philadelphia, PA: Elsevier Saunders, 2004.
6. El-Sharkawy H, Kantarci A, Deady J, et al. Platelet-Rich Plasma: Growth Factors and Pro- and Anti-Inflammatory Properties. J Periodontol 2007; 78(4): 661-669
7. Liu Y, Kalén A, Risto O, Wahlström O. Fibroblast proliferation due to exposure to a platelet concentrate in vitro is pH dependent. Wound Repair and Regeneration 2002; 10(5)
8. Ingber DE. The Architecture of Life: A universal set of building rules seems to guide the design of organic structures—from simple carbon compounds to complex cells and tissues. Scientific American 1998; 48-57
9. Ingber DE. Cellular tensegrity: defining new rules of biological design that govern the cytoskeleton. Journal of Cell Science 1993; 104: 613-627
10. Haynesworth SE, Bruder SP, et al. Mitogenic Stimulation of Human Mesenchymal Stem Cells by Platelet Releasate. Poster Presentation, American Academy of Orthopedic Surgery. March 2001
11. Monteleone G, Marx R. Pr Robert Marx randomized study USA) Journal of Oral & Maxillofacial Surgery, 2000; 58:45
12. Plachokova AS, Nikolidakis D, Mulder J, Jansen JA, Creugers NH. Effect of platelet-rich plasma on bone regeneration in dentistry: a systematic review. Clin Oral Implants Res 2008; 19(5): 539–45
13. Kaux JF, Croisier JL, Bruyere O, et al. One injection of platelet-rich plasma associated to a submaximal eccentric protocol to treat chronic jumper’s knee. Knee Surg Sports Traumatol Arthrosc 2014;
14. Laver L, Carmont MR, McConkey MO, et al. 2014 (PRGF) as a treatment for high ankle sprain in elite athletes: a randomized control trial. Knee Surg Sports Traumatol Arthrosc 2014
15. Gobbi A, Lad D, Karnatzikos G. The effects of repeated intra-articular PRP injections on clinical outcomes of early osteoarthritis of the knee. Knee Surg Sports Traumatol Arthrosc 2014
16. Virchenko O, Aspenberg P. How can one platelet injection after tendon injury lead to a stronger tendon after 4 weeks? Interplay between early regeneration and mechanical stimulation. Acta Orthopaedica 2006; 77 (5): 806–812
17. Mishra A et al. Human skin fibroblast proliferation in buffered platelet rich plasma. American Academy of Orthopaedic Surgeons Poster Presentation. March 2006
18. Dolkart O, Chechik O, Zarfati Y, Brosh T, Alhajajra F, Maman E. Single dose of platelet-rich plasma improves the organization and strength of a surgically repaired rotator cuff tendon in rats. Arch Orthop Trauma Surg. 2014; 134(9): 1271-7
19. Scarpone MA, Davenport M, Rauker N. PRP as a Treatment Alternative for Symptomatic Rotator Cuff Tendinopathy for Patients Failing Conservative Treatment. 2005
20. Eppley BL, Pietrzak WS, Blanton M.Platelet-Rich Plasma: A Review of Biology and Applications in Plastic Surgery. Plastic Reconstructive Surgery 2006; 118(6): 147e-15
21. Brown GL, Nanney LB, Griffen J et al. Enhancement of wound healing by topical treatment with epidermal growth factor. N Engl J Med 1989; 321: 76-79
22. Willemsen JC, van der Lei B, Vermeulen KM, Stevens HP. The effects of Platelet-Rich Plasma on Recovery Time and Aesthetic Outcome in Facial Rejuvenation: Preliminary Retrospective Observations. Aesthetic Plast Surg 2014; 38(5): 1057-63
23. du Toit DF, Kleintjes WG, Otto MJ, Mazyala EJ, Page BJ. Soft and hard-tissue augmentation with platelet-rich plasma: tissue culture dynamics, regeneration and molecular biology perspective. Int J Shoulder Surg 2007; 1(2): 64-73
24. Redaelli A, Romano D, Marcianó A. Face and neck revitalization with platelet-rich plasma (PRP): clinical outcome in a series of 23 consecutively treated patients. J Drugs Dermatol 2010; 9: 466–472
25. Hom DB1, Linzie BM, Huang TC. The Healing Effects of Autologous Platelet Gel on Acute Human Skin Wounds. Arch Facial Plast Surg 2007; 9(3): 174-183
26. Amgar G, Bonnet C, Butnaru A, Herault-Bardin F. Using objective criteria to evaluate cosmetic effects of platelet rich plasma. PRIME 2011; 1(6): 30
27. Ferrari M, Zia S, Valbonesi M, et al. A new technique for hemodilution, preparation of autologous platelet-rich plasma and intraoperative blood salvage in cardiac surgery. Int J Artif Org 1987; 10: 47–50
28. Nikonenko AS, Gubka AV, Voloshin AN. PRP-therapy and regular physical load in complex treatment of patients with distal form of arterial occlusion. Mol Med Rep 2014. doi: 10.3892/mmr.2014.2358.
29. Bagamery K. Are platelets activated after a rapid, one-step density gradient centrifugation? Evidence from flow cytometric analysis. J Clin Lab Haematol 2005; 27(1):75-7
30. Gonshor A. Technique for producing platelet-rich plasma and platelet concentrate: background and process. Int J Periodontics Restorative Dent 2002; 22: 547-57
31. Zimmermann R, Jakubietz R, Jakubietz M, et al. Different preparation methods to obtain platelet components as a source of growth factors for local application. Transfusion 2001; 41: 1217-24
32. Weibrich G, Hansen T, Kleis W, Buch R, Hitzler WE. Effect of platelet concentration in plateletrich plasma on peri-implant bone regeneration. Bone 2004; 34: 665–671
33. Kim DH, Je YJ, 2011 Korean Dermatological Association, et al. Can Platelet-rich Plasma Be Used for Skin Rejuvenation? Evaluation of Effects of Platelet-rich Plasma on Human Dermal Fibroblast. Department of Dermatology, College of Medicine, Chungnam National University, Daejeon, Korea., Department of Anatomy, College of Medicine, Chungnam National University, Daejeon, Korea



Opinioni dei pazienti

  • Lucia, 53 anni
    Interventi: PRP

    Da poco più di un an­no sono una paziente del dottor Caprara e sono felice di pot­er affermare che la mia scelta è davvero quella giusta e sono nelle mani di un eccellente medico, pr­ofessionale, competente e scrupolo­so e in più persona sensibile e garbata come pochi.
    Ma andia­mo con ordine: il mio viso, da me sempre curato con ottime creme e anche con uno stile di vita sano , da qualche tempo (ho passato i cinquan­ta anni da un po'), iniziava ad evidenzi­are i segni dell'età: colorito spento, pelle poco tonica, qu­alche rughetta qua e là; l'immagine che mi riportava lo spe­cchio non mi piaceva più.
    Ho iniziato una attenta e meticolo­sa ricerca sui possi­bili metodi non inva­sivi di ringiovanime­nto naturale. Sono sempre stata terroriz­zata dai visi di pla­stica, innaturali e un po' deformi che si vedono in giro e non volevo fare error­i. Avevo sentito par­lare della tecnica del PRP e ho iniziato a documentarmi sia sulla metodica che sulla sua reale effic­acia ma soprattutto sui vari medici che la praticavano. I va­ri forum mi hanno co­ndotta verso la Clin­ica Dermoestetica del dott. Caprara.

    Il sito mi è piaciuto perché oltre ad essere molto esaustivo e dettagliato, mostra anche tutti i prezzi delle varie terapie, indice di serietà ed onesta professiona­le. Già dal primo co­ntatto con il suo fa­ntastico staff nella persona della signo­ra Nicoletta, ho cap­ito che ero sulla st­rada giusta e supera­ndo l'iniziale timore verso gli aghi mi sono sottoposta al primo trattamento. Il dottor Caprara ha una mano leggerissima, capace di minimizz­are il leggero fasti­dio delle punture fi­no a non farlo avver­tire affatto in alcu­ne zone del viso.
    I risultati sono progr­essivi e fantastici: grana compatta, tip­ica dell'età giovani­le; colorito roseo ed uniforme; le rughe­tta sparite o molto attenuate; il tono generale del viso, del contorno occhi e del décolleté nettame­nte migliore.

    Il PRP non è solo un tratt­amento estetico, è veramente un metodo di ringiovanimento ed era proprio ciò che ho tanto cercato. Inoltre avevo una brutta ruga glabellar­e, la classica ruga del pensatore; con il tempo il solco sta­va diventando sempre più profondo e mi dava un'espressione corrucciata e un po' pesante, non corrispo­ndente al mio genera­le stato d'animo ser­eno e gioioso.
    La co­sa più efficace era il botox ma avevo mo­lta paura di cambiare fisionomia e di pe­rdere anche in parte la mobilità del vol­to. Fidandomi ancora una volta complet­amente del dottore e del suo motto: "Less is better " ho elimi­nato con grande sodd­isfazione questo dis­agio. Il dottore mi ha iniettato una qua­ntità infinitesimale di botox e la ruga non è stata cancella­ta del tutto, solo addolcita; nessuna rig­idità o paralisi, ma una espressione fre­sca e riposata.
    Un'ul­tima cosa, la più im­portante:il dottor Fabio Caprara e' un medico a 360 gradi; ha una filosofia di vita impostata sul be­nessere interiore; non tratta i suoi pa­zienti come un numero ma è premuroso, ra­ssicurante e mette a disposizione di ogn­uno di loro il suo sapere e i suoi prezi­osi consigli.
    Dal dia­logo con lui si esce arricchiti ed an­che più sereni e fi­duciosi. La mia grat­itudine è immensa: grazie per tutto, do­ttor Caprara!!

  • Elena, 50 anni
    Interventi: PRP

    Buongiorno,
    volevo dare la mia esperienza a proposito del trattamento prp capelli.
    Nel corso degli anni i miei capelli si sono diradati sulla parte centrale causandomi un grande disagio.
    Dopo essermi documentata sul trattamento prp, ho visitato il sito del Dott Caprara che mi ha subito trasmesso fiducia per il modo chiaro e semplice di trasmettere le informazioni al paziente.
    Sono oramai passati tre anni ed il risultato del trattamento e’ sorprendente.
    Gia’ dalla prima seduta i miei capelli sono diventati piu grossi e robusti e poi mese dopo mese la mia chioma si e’ completamente rinfoltita, sono nati centinaia di piccoli capelli che poi nel corso degli anni sono naturalmente cresciuti. Lascio immaginare la mia soddisfazione.
    I miei capelli ora sono completamente trasformati e raddoppiati , e per questo motivo mai rinuncerei alle mie sedute di mantenimento.
    Il tutto condito da una grande professionalita’ del dottore, che e’ sempre disponibile ad una delucidazione chiara e veloce per qualsiasi domanda o richiesta del paziente ,ed alla gentilezza dello staff dello studio.

    Sono soddisfatta e felice al di sopra delle mie aspettative !!!!
    Grazie mille
    Elena

  • Sandra, 73 anni
    Interventi: PRP

    Vivo in USA dove mi trattavo il viso con le più reclamizzate creazioni della cosmesi internazionale. Risultati scarsi, a volte controproducenti per irritazione e rinsecchimento cutaneo. In visita a Milano, un’ amica mi ha introdotto ai prodotti “Block Aging Care” del Dr. Fabio Caprara. Già alla prima applicazione una profondo senso di benessere mi é calato sulla pelle; in due settimane le rughe erano diventate semplici linee d’espressione. Al rientro a Seattle, gli amici mi chiedevano cosa mai avessi mangiato in Italia da rendermi la faccia tanto giovanile e luminosa! Approfittando di una seconda visita Milano, ho sperimentato il trattamento non-invasisvo PRP. Facile, rapido e indolore, somministrato con mano estremamente leggera dalla Dr. Valentina Casale. Sono uscita dallo studio ringiovanita di quindici anni, e sentendomi sicura e energetica più che mai ho subito festeggiato la mia nuova “io” con fun-shopping e una allegra serata con gli amici.

    When in Milan, in addition to site seeing world famous monuments and shopping, I recommend you pay a visit to the fully accredited studio of Dr. Fabio Caprara. There, you can give (treat) your skin a non-invasive, rapid, technically advanced, and long-lasting treatment called PRP. I did (tried) it with amazing results. Thanks to the light, expert touch of Dr. Valentina Casale I felt very comfortable during the entire procedure. Back home in Seattle, I am supporting my fantastic skin improvement with the rich creams of the “Block Aging Care” line, which are based on natural, powerful factors.

  • Roberta, 51 anni
    Interventi: PRP

    Grazie. Desidero sintetizzare così: grazie!
    Non avevo praticamente mai fatto nulla di realmente terapeutico per il mio viso, qualche filler per sostenere, ma oltre a questo, nulla. Però, anni di sole, avevano iniziato pesantemente a minare la mia pelle e cercavo qualcosa che potesse migliorare un po' il mio stato, ma non solo esteticamente. Curo molto l'alimentazione, però serviva qualcosa in più.
    L'ho trovato con il PRP! Già dalla prima seduta, la pelle si è come “ristrutturata”, non so esprimere esattamente, ma più polposa.
    Non è una passeggiata, sono una valanga di buchi anche se la crema anestetica che mi avete messo aiuta abbastanza. Il Dottore mi ha spiegato durante la prima visita, che se si vuole fare una corretta terapia, servono dalle 300 alle 400 micro iniezioni, se ne vengono fatte di meno, i risultati sono decisamente inferiori. Credo che sia per questo che spesso ho sentito pareri contrastanti sulla bontà del PRP, e penso che per lo stesso motivo, ci sono prezzi molto diversi tra i vari terapisti.
    Personalmente da voi ho trovato un buon rapporto qualità prezzo, e un plauso alla professionalità del medico, dello staff e alla sensazione di trovarsi in un ambiente asettico e super controllato, cosa non da poco quando si ha a che fare con una terapia che usa il nostro sangue. Molto consigliato!

  • Francesca, 42 anni
    Interventi: PRP

    Ottima esperienza finalmente. E grazie anche ai forum dove le esperienze di alcuni vostri clienti, mi sono state di aiuto nella scelta. Grande professionalità e gentilezza, quella piacevole sensazione di non essere un numero e di essere sempre accolti con il proprio nome e con un sorriso.
    Ho aspettato a scrivere la mia recensione perchè volevo vedere fino a che punto poteva arrivare il risultato: bene, è ben oltre le aspettative! Viso e decolleté sono drasticamente cambiati, ma dove vedo un vero miracolo, sono le palpebre inferiori e il contorno occhi in generale. Le occhiaie scure sono quasi completamente un ricordo e le rughette migliorate senza botulino (che voglio evitare) Bello vedere le amiche, sia quelle che sanno, che quelle che non devono sapere, che ti guardano con una leggera invidia!
    Unico appunto, la difficoltà nel prendere un appuntamento. Vero che siete sempre overbooking, ma se possibile suggerisco di trovare il modo per chi è già vostro cliente, di avere una via preferenziale.

  • Vera, 37 anni
    Interventi: FELC PRP BOTOX

    Ho trovato la clinica del Dott. Caprara accogliente, professionale e lui ha saputo cogliere i miei dubbi e mi ha fatto sentire subito a mio agio; il suo sostegno e il suo sapere ascoltare lo rendono veramente un fuoriclasse.
    FELC: abbiamo cominciato trattando le palpebre superiori ottenendo uno sguardo più fresco, un occhio più aperto, delle palpebre lisce e luminose; dopo quasi un anno abbiamo trattato le palpebre inferiori.
    PRP: il PRP lo faccio con regolarità; il mio viso è assolutamente migliorato; appare luminoso, idratato e disteso. BOTOX: le sopracciglia adesso sono più alte, più "naturali" e gli occhi sono più aperti.
    Mi vedo ringiovanita minimo di 5 anni.
    Grazie di cuore Dott Fabio Caprara

  • Eugenio, 54 anni
    Interventi: PRP

    Voglio ringraziare il Dr. Caprara per l'ottimo lavoro svolto, i risultati ottenuti sono molto positivi. Dopo tre sedute di trattamento di PRP (la prima volta ca. 10 mesi fà) i miei capelli sono migliorati: arresto totale della caduta, robustezza del fusto e anche inizio di ricrescita. Trovo la Clinica del Dr. Caprara altamente professionale e accogliente, un ambiente in cui mi sono sentito subito a mio agio, anche per la cortesia di tutto il Staff.

  • Silvye, 53 anni
    Interventi: PRP

    La terapia che sto seguendo con una certa regolarità è il prp. Sono molto più che soddisfatta. Ottimi risultati. L'aspetto del mio viso è decisamente migliorato, appare più tonico e disteso. Persino il colorito della pelle sembra migliorato e più "sano". La più grande soddisfazione sono i commenti delle persone quando, senza capire cosa esattamente sia cambiato nel mio aspetto, mi dicono che mi trovano particolarmente in forma e riposata.
    Il dott. Caprara, con la sua delicatezza e precisione è riuscito a vincere anche la mia paura.

    Ho provato anche una seduta di felk (non sono sicura di averlo scritto in modo corretto) per ridurre le piccole rughe nella zona labiale e l'eccesso di pelle sulle palpebre. Il risultato mi è sembrato già ottimo dopo una sola seduta e mi sono ripromessa di fare un'ulteriore seduta non appena ne avrò la possibilità.

    Ma sicuramente la cosa che mi ha più entusiasmata è il botox (si scrive così???). Ho sempre avuto il terrore di usare questa tecnica perchè ho spesso visto persone perdere completamente la loro espressività. Il dott Caprara è stato fantastico!!!!! Un risultato ottimo ed assolutamente naturale.

    Questa è la cosa che apprezzo maggiormente. Ogni intervento che il dott. Caprara mi suggerisce ha lo scopo di migliorare il mio aspetto ma in modo completamente naturale e, cosa per me importantissima, senza modificare l'espressione del mio viso.

    Ma più di qualsiasi altra cosa vorrei sottolineare la professionalità e la serietà del dott. Caprara che non è mai eccessivo ma riesce sempre a soddisfare le mie aspettative con ottimi risultati. Grazie Doc!!!!!!!!

    Un ringraziamento speciale anche a Sonia che mi fa sempre sentire "speciale" e a mio agio.

    Consiglio la clinica dermoestetica e le cure del Dott. Caprara a chiunque volesse migliorare il proprio aspetto con successo ma in modo equilibrato e non invasivo.

  • Eleonora

    Mi sono rivolta al dottor Caprara perchè volevo migliorare l'aspetto generale del viso senza stravolgerne i lineamenti. Mi sono fatta consigliare da lui e i risultati sono stati eccellenti! Ho fatto il filler e successivamente 2 sedute di PRP e carbossiterapia a fine trattamenti il mio viso è rifiorito! Alcune persone mi dicevano che avevo un aspetto bellissimo ma senza notare diversità ! In sintesi: nulla di invasivo e risultati eccellenti !!! Devo doverosamente ringraziare il dott Caprara per la sua competenza e professionalità con la certezza che rimarrà il mio medico estetico di fiducia.

  • Andrea
    Interventi: PRP

    Buongiorno Dott. Caprara,
    il riscontro che posso dare, dopo le 3 sedute di trattamento di PRP, è assolutamente positivo. La qualità della cute, il mio principale obiettivo, è nettamente migliorata e la ricrescita di piccoli capelli sembra veramente iniziata...

    Dal primo contatto ho trovato nel Suo Studio molta professionalità, sia per chiarezza che per operatività negli interventi chirurgici.

    Degna di nota è la cortesia che ricevo ad ogni incontro dallo staff, compreso il buon rapporto qualità/ prezzo del trattamento estetico a cui mi sto sottoponendo.

  • Ylenia, 26 anni
    Interventi: PRP e Botox

    Mi sono rivolta al dottor Caprara per eliminare delle fastidiose rughette perioculari, formatesi prematuramente a causa di un eccessivo abuso di lampade solari. Dopo due sedute di PRP ed una di botox la qualità della pelle del contorno occhi è decisamente migliorata, risultando più distesa e luminosa. Mi ritengo estremamente soddisfatta del risultato ottenuto , il PRP è davvero un trattamento efficace ed il dottore è stato bravissimo nell'esecuzione poichè non ho patito alcun dolore ne' riportato lividi o ecchimosi.

  • Giovanna, 42 anni
    Interventi: PRP

    Ho da poco effettuato il mio terzo terzo ciclo di PRP e devo dire che sono molto soddisfatta del risultato ottenuto, già dopo la prima seduta a distanza di ca 10 giorni il viso è diventato più luminoso e la pelle più tonica e fresca.
    Diverse persone hanno notato un "non so che" di diverso, tanti mi dicono che sono ringiovanita : c'è da sottolineare che il PRP non toglie le rughe ma le attenua e dona un effetto ringiovanente al viso collo decoltè e mani e il risultato è molto naturale.
    Per me l'unico inconveniente è rappresentato da qualche livido sul viso che scompare comunque a distanza di circa 5 giorni, che ho potuto mascherare facilmente con un pò di fondotinta, accompagnato da un dolore medio alleviato dall'utilizzo di una crema anestetica, che utilizzata con cura aiuta molto. Il dolore e i lividi sono tuttavia soggettivi e sopportabili e ben presto diventano un ricordo lontano...
    Anche il gonfiore dovuto alle micro iniezioni scompare dopo qualche ora e si può tornare tranquillamente al lavoro senza problemi.
    Ringrazio di cuore il dott. Caprara che durante tutti i nostri incontri ha avuto cura della paziente nei minimi dettagli, rassicurandola e chiarendo qualsiasi dubbio in modo esaustivo e professionale, prendendosi il tempo di rispondere con sincerità a tutte le mie domande.

  • Katia
    Interventi: PRP

    Gent. dott. Caprara, le scrivo questa mail solo per STRARINGRAZIARLA dei risultati che il prp ha sul mio volto. Sono felicissima dei risultati ottenuti e le assicuro che non si libererà più di me.
    Ci vediamo a Luglio
    Buon lavoro
    Katia

  • Rita, 46 anni
    Interventi: PRP

    Buongiorno, sono una donna di 46 anni e da un po' di tempo a questa parte cominciavo ad essere afflitta dalla problematica della perdita di capelli. Come si può ben immaginare, già per un uomo diviene motivo di insicurezza e calo di autostima, per la donna per la quale la capigliatura rappresenta uno dei maggiori simboli della femminilità, il problema diviene davvero opprimente. Da due anni a questa parte ho avuto la fortuna di conoscere il dott. Fabio Caprara, presentatomi a sua volta da un'altra cliente soddisfatta, ed ho cominciato a seguire un piano alimentare di dieta SDM, con il quale sono riuscita a perdere 18 kg, anche con l' ausilio della carbossiterapia con la quale sono riuscita a modellare e rassodare le zone critiche. Quando il dottore (persona estremamente seria ed onesta) mi ha proposto di iniziare il trattamento PRP per migliorare la mia situazione di capigliatura spenta e rada, ho accolto con entusiasmo la proposta, anche se piena di dubbi ed insicura di ottenere dei risultati, ma già dalla seconda seduta ho notato capelli più robusti più gestibili nelle acconciature, ed ora che sono alla quarta seduta, noto già una notevole ricrescita di capelli nuovi ed un importante arresto di caduta. Continuerò fedelmente a seguire il trattamento di mantenimento, fiduciosa e sicura di apprezzarne i risultati.

  • Silvia, 40 anni
    Interventi: PRP

    "Mi sono rivolta al Dr Caprara per ringiovanire il mio viso ma con la volontà di non voler assumere la tipica aria rifatta. Mi é stato proposto il PRP: ero molto scettica, perchè non ne avevo mai sentito parlare e tutte le mie amiche si sottoponevano, invece, a trattamenti di altro tipo. Il risultato finale é a dir poco un MIRACOLO. La mia pelle é quella di 10 anni fa e nessuno potrebbe pensare che mi sono sottoposta ad un trattamento estetico!! Sono felicissima, perchè non c'é stata nessuna modifica ai miei lineamenti e la mia pelle continua a migliorare di giorno in giorno. Davvero ECCEZIONALE!"

  • Luciana, 76 anni
    Interventi: PRP

    "Dopo accadimenti non piacevoli nella mia vita, ho iniziato a perdere i capelli e, quelli rimasti, a perdere vitalità, tono ed energia. Mi sono rivolta al Dr Caprara completamente disperata e dopo essermi sottoposta ad innumerevoli cure, senza risultato. Il Dottore mi ha proposto il PRP, non sapevo cosa fosse, ma mi sono fidata anche grazie alla cortesia e competenza con le quali mi ha spiegato il trattamento. Sono passati 6 mesi e ho fatto 3 trattamenti: i mie capelli hanno ritrovato la forza e la vitalità di sempre e stanno anche ricrescendo! Tutti gli specialisti mi avevano detto che non c'era niente da fare alla mia età e, invece, il MIRACOLO é avvenuto"

 
Contattaci!

CHIAMA OGGI!

Prenota la tua consultazione con il Dott. Caprara.

La visita, estremamente accurata, con tutti gli accertamenti diagnostici del caso (manuali e strumentali) e della durata di 30 minuti, ha un costo di 80,00 euro. Tale costo viene scontato alla esecuzione della prima terapia rendendo, di fatto, la visita gratuita. I richiedenti che prenotassero la visita e non si presentassero o lo facessero in grave ritardo, non potranno fruire di questa formula una seconda volta.


Contattaci!